Lei lavora, lui durante il matrimonio si laurea: spetta assegno divorzile alla donna per il sacrificio da lei fatto per consentire all'allora marito di proseguire e portare a termine gli studi universitari.