Dmanda di delibazione rigettata: la convivenza tra i coniugi instaura una consuetudine di vita matrimoniale che impedisce la dichiarazione di nullità del matrimonio